MIM 0587 739111  piic81900l@istruzione.it  Cod. Mecc. PIIC81900L Cod. Fatt. UFELOJ

BASTA BULLISMO!

Anno scolastico 2022/2023

Il nostro impegno nella prevenzione del fenomeno del bullismo e del cyberbullismo

Presentazione

Data

dal 23 Gennaio 2020 al 31 Agosto 2023

Descrizione del progetto

Da alcuni anni il MIUR si è impegnato sull’approfondimento delle strategie di prevenzione e contrasto di fenomeni di bullismo e di cyberbullismo nella scuola, temi particolarmente delicati resi ancora più complessi dall’emergenza pandemica e dalle condizioni di isolamento in cui si sono trovati gli alunni.

La scuola ha assunto un ruolo centrale prima con la Legge 107 del 2015 che ha introdotto tra gli obiettivi formativi prioritari lo sviluppo delle competenze digitali degli studenti e del loro uso consapevole, successivamente con la Legge 71/2017 che aveva come scopo il contrasto e la prevenzione del bullismo e del cyberbullismo; infine con la Legge 92 del 2019 che introduceva l’insegnamento scolastico dell’educazione civica con uno specifico approfondimento sull’educazione alla cittadinanza digitale.

Inoltre, dal 2017 e negli anni successivi, il Ministero dell’Istruzione ha stilato le “Linee di Orientamento per la prevenzione e il contrasto del Bullismo e del Cyberbullismo” dove vengono indicate le strategie da seguire.

A partire dall’anno scolastico 2020-2021 il nostro Istituto si è posto come agenzia formatrice della comunità scolastica e ha svolto un’attività di formazione/informazione rivolta a docenti, genitori ed alunni consapevoli del fatto che il bullismo è un fenomeno globale in continuo aumento.

In seguito a questo percorso di formazione, è stato redatto il Protocollo di intervento per la segnalazione e la gestione dei casi di vittimizzazione nella scuola, successivamente deliberato dal Consiglio d’Istituto del 29 giugno 2021.

Dal punto di vista operativo, all’interno del percorso di formazione si sono creati gruppi di lavoro per la ricerca, produzione e sistematizzazione di materiali utili all’informazione e al supporto delle attività didattiche nei diversi livelli di scuola. Ne è scaturito un archivio dinamico, perché continuamente aggiornabile, ad uso esclusivo e accessibile del personale, per la predisposizione di attività o percorsi veri e propri da proporre nelle classi.

Obiettivi

La scuola si propone, in un clima di convivenza civile, di far acquisire a tutti gli alunni attitudini di rispetto verso l’unicità di ciascuno, nell’accettazione dell’altro. Tutti gli alunni hanno il diritto ad un sicuro ambiente di apprendimento: la scuola ha il dovere di creare e mantenere un ambiente sano e sereno nelle classi, per facilitare lo studio e la crescita personale. La comunità scolastica insieme ai genitori ha l’obbligo di aiutare gli alunni a diventare adulti responsabili, in grado di partecipare in modo positivo alla nostra società.

Per contrastare i fenomeni del bullismo e del cyberbullismo, in riferimento all’attuale legislazione, la scuola decide di approcciarsi a tale fenomeno su due livelli, quello della prevenzione e dell'intervento attivo nei casi che si manifestano.

Per segnalare un presunto caso di Bullismo o Cyberbullismo, seleziona il servizio collegato.

Servizi associati al progetto